Sedersi bene per digerire meglio

La nonna lo diceva sempre: “non tenere le gambe accavallate quando mangi che poi digerisci male”.
Dunque state composti a tavola: farete contenta la nonna, il galateo e anche il vostro stomaco. Una postura corretta è infatti molto importante per la digestione, almeno quanto lo sono alimentazione e stile di vita.

Dite la verità: non avete ascoltato per niente il consiglio della nonna!
Questi segnali lanciati dallo stomaco dicono infatti una cosa sola: la vostra digestione è da rimettere in sesto.
Perciò cercate di capire in fretta cosa non va e rivolgetevi a un medico per risolvere questi disturbi, prima che possano cronicizzarsi e causarvi problemi più gravi.

‘Contro il logorio della vita moderna’
Emotività e stomaco sono fortemente legati: è stato provato infatti che stress, ansia e vita frenetica svolgono un ruolo determinante nei disturbi gastrici per 1 italiano su 4.
Se possibile rallentate il ritmo, prendete le cose con più calma e non sottovalutate i rimedi naturali che offre la nutraceutica.

La digestione comincia a tavola
Qualunque sia la causa di cattiva digestione e acidità di stomaco, adottare qualche semplice accorgimento nell’alimentazione è comunque la prima strategia in assoluto per garantire allo stomaco una buona funzionalità.
Ad esempio:

 

La posizione giusta
Si diceva che la postura influisca sulla digestione: una posizione sbagliata può in effetti determinare compressione del diaframma e dello stomaco, ostacolandone la funzionalità.
Cercate allora di:

I cibi consigliati
Alimenti freschi con pochi grassi, come verdure (senza esagerare), pesce e carni magre, cucinati in modo sano (preferite la cottura al vapore).
Le sostanze contenute in alcuni alimenti possiedono inoltre una naturale attività antiacida e gastro-protettiva, e favoriscono la funzione digestiva:

I cibi sconsigliati
Alcuni alimenti e bevande stimolano nello stomaco un eccesso di produzione di succhi gastrici, favorendo, purtroppo, il reflusso:

 

Per combattere i problemi di digestione, alcuni specifici integratori nutraceutici possono venire in aiuto. Sono gli integratori contenenti complessi di ingredienti naturali studiati apposta per contrastare l’acidità e agevolare il lavoro dello stomaco.

Se poi, dopo mangiato, avete un po’ di tempo da dedicarvi, perché non provate un semplice esercizio per decontrarre la muscolatura addominale e favorire la digestione?
Eccolo: seduti in posizione rilassata, unite le dita delle mani e premete gradualmente sotto lo sterno, nel punto dove termina la gabbia toracica, effettuando allo stesso tempo un movimento circolare. Mantenete la pressione per qualche secondo poi ripetete per 3 volte.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Per poter visualizzare il sito web,
ruota il tuo device